S. Egidio oggi

 

Dal 1991 in poi, la vita del Convento di S. Egidio ha conosciuto mutamenti, situazioni e vicissitudini di varia natura che l'hanno condotto allo stato presente, simile e pur diverso rispetto a venti anni fa. Nel '91, dopo novantanni di onorato servizio nel ruolo di casa di formazione e di studio per aspiranti alla vita francescano-cappuccina, il convento fu privato della sua funzione preminente.
I Frati di S. Egidio, cui dal 1983 era stata affidata la Parrocchia di San Giovanni del Vaglio in Montefusco, continuarono a servire, da parroci, la suddetta Parrocchia fino al 2002, a fornire alla Chiesa il ministero della predicazione itinerante, ad aiutare i parroci della zona nell'assistenza spirituale al popolo di Dio.
Intanto, nel 2000, arrivarono a S. Egidio le Suore Francescane Immacolatine di Pietradefusi; esse, nella parte del convento loro ceduta in comodato dai frati, organizzarono una casa di ritiri e di esercizi spirituali per religiosi e laici, ospitarono campi scuola a sfondo vocazionale e trasformarono il convento in casa di preghiera.
Al presente, dopo la beatificazione di Teresa Manganiello, le Suore proseguono nella loro opera di accoglienza, mentre i Frati Cappuccini svolgono le loro attività di sempre: predicazione, servizio pastorale alle parrocchie del circondario, accoglienza dei pellegrini in visita ai Conventi di Padre Pio e, dal 2010, hanno ripreso la cura della Parrocchia di San Giovanni del Vaglio con la mansione di Parroci.