Beata Teresa Manganiello

 

Nella Chiesa di S. Egidio si venera anche la Beata Teresa Manganiello; la statua che la raffigura è collocata in un'apposita nicchia di fronte a quella di San Pio da Pietrelcina. Teresa Manganiello nacque nelle campagne di S. Egidio di Montefusco il 1° Gennaio del 1849 e qui trascorse i suoi 27 anni di vita. Morì, infatti, il 4 Novembre del 1876. A 22 anni entrò nel Terz'Ordine Francescano e la sua vita spirituale gravitò sempre intorno al Convento di S. Egidio, da dove il P. Ludovico Acernese, direttore spirituale della Beata e guardiano del Convento, animava il Terz'Ordine in tutti i centri limitrofi e svolgeva un'intensa e molteplice attività pastorale.
La santa vita dell'umile Teresa ispirò al suddetto P. Ludovico la fondazione di un Istituto religioso di vergini consacrate: le Suore Francescane Immacolatine di Pietradefusi(1881), tuttora attivo ed operante nella zona contigua a S. Egidio e con case diffuse in Italia e all'estero.
Teresa Manganiello fu proclamata beata il 22 Maggio 2010. Dal Maggio del 2000, le Suore Francescane Immacolatine son presenti anche a S. Egidio, nella parte del convento, loro concessa dai Cappuccini della Provincia di S. Angelo e P. Pio, e la loro casa intitolata a Teresa Manganiello. Sulle orme della Beata, le Suore svolgono opera di "missionarietà popolare" sul territorio, accolgono gruppi per ritiri ed esercizi spirituali e la loro casa è anche un centro di formazione cristiano-religiosa.
Il sagrato dedicato alla Beata Teresa Manganiello dista dal Convento di S. Egidio poco più di 500 metri ed è molto vicino alla casa della Beata.